L'esperimento

delle mosche
senza riposo

Cosa succede se non dormono?

Cosa succede alle mosche se vengono private del sonno (ESPERIMENTO)

Il primo esperimento delle mosche senza riposo è stato condotto da Franz Nissl nel 1906 per studiare gli effetti della privazione del sonno sugli animali.

Nell’esperimento, Nissl ha privato del sonno delle mosche per diverse settimane e ha osservato i cambiamenti comportamentali e fisiologici che ne sono derivati.

Ha scoperto che le mosche, private del sonno, del sonno presentavano comportamenti anormali, come una diminuzione dell’appetito e dell’attività, una diminuzione della capacità di apprendimento.

Inoltre, ha notato cambiamenti nei tessuti cerebrali delle mosche, come una riduzione del numero di cellule nervose.

“cambiamenti nei tessuti cerebrali delle mosche, come una riduzione del numero di cellule nervose”

Questo esperimento ha fornito una prima dimostrazione che il sonno è essenziale per la salute mentale e fisica degli animali e ha aperto la strada per ulteriori ricerche sui meccanismi del sonno e gli effetti della privazione del sonno sull’uomo.

Fatto nel 1906, dove non c’era molta tecnologia, ha prodotto questi risultati. Ma in realtà questo esperimento non è l’unico.

Guardavo Discovery Channel, quando ho visto un esperimento.

Tempo fa, stavo guardando un documentario su Discovery Channel, mi sembra, che trattava proprio l’argomento:

GLI EFFETTI DELLA PRIVAZIONE DEL SONNO.

Tra le varie cose interessanti…

(c’erano anche uomini che dicevano di non dormire mai, altri che dormivano poco, altri che dormivano tantissimo. I ricercatori analizzavano e testavano i riflessi, la lucidità mentale, ecc)

ad un certo punto hanno parlato di un esperimento fatto sulle mosche.

Questa volta però, ci troviamo in tempi moderni e gli strumenti usati sono tecnologici.

Le mosche sono state inserite all’interno di tubi, che, meccanicamente ed in modo del tutto automatico, ogni tot secondi venivano smossi, impedendo alle mosche di addormentarsi anche solo per alcuni secondi.

Alla fine dell’esperimento, le mosche sono TUTTE MORTE perché non hanno dormito.

Ne hanno dedotto che la mancanza di sonno porta a rovinare le cellule cerebrali fino addirittura ad uccidere.

Non sappiamo con certezza, ovviamente, se gli stessi tragici effetti sugli esseri umani sarebbero gli stessi, ma sappiamo con certezza che la privazione del sonno nell’essere umano causa molti problemi, anche estremamente gravi ed invalidanti.

Valutando con appositi test queste persone, i ricercatori anno scoperto che..

Gli esperimenti di privazione del sonno sono stati utilizzati per studiare gli effetti sull’organismo umano e come il comportamento viene modificato a causa della mancanza di sonno.

I ricercatori hanno utilizzato diverse tecniche per privare gli individui del sonno, come la manipolazione dell’ambiente, la somministrazione di farmaci per mantenere gli individui svegli e l’utilizzo di metodi di auto-regolazione del sonno.

I risultati degli esperimenti hanno mostrato che la privazione del sonno può causare una serie di effetti negativi sull’organismo e il comportamento umano, come:

  • Riduzione della capacità di concentrazione e attenzione
  • Aumento degli errori e della reattività rallentata
  • Peggioramento della memoria a breve termine
  • Aumento dell'irritabilità, dell'ansia e della depressione
  • Aumento del rischio di incidenti stradali e di errore professionale
  • Aumento del rischio di malattie croniche come l'obesità, il diabete e le malattie cardiovascolari

In generale, la privazione del sonno può avere effetti negativi sulla salute e sulla sicurezza, e pertanto è importante ottenere una quantità sufficiente di sonno di qualità per mantenere una buona salute generale.

Un buon sonno di qualità è fondamentale per mantenere una buona salute.

Il sonno influenza la vita in molti modi. Aiuta a mantenere la salute fisica e mentale, migliora la memoria e la capacità di apprendimento, aiuta a regolare l’umore e a ridurre lo stress.

Inoltre, una carenza di sonno può aumentare il rischio di malattie croniche come l’obesità, il diabete e le malattie cardiache.

Per me è estremamente chiaro che il sonno è un regolatore della buona o cattiva vita.

Un buon sonno aiuta a mantenersi in forma, lucidi e attivi, un cattivo sonno ci fa ammalare, ci rende nervosi, stanchi e poco attivi.

 

Il modo in cui riposiamo e dormiamo influenza in modo diretto tutta la nostra vita.

 

Dal modo in cui risolviamo i problemi di tutti giorni, potrebbe arrivare ad influenzare anche il livello di successo, i risultati lavorativi e le nostre relazioni.

Un trucco per

dormire meglio

da applicare subito

Non esporti alle luci blu prima di andare a dormire.

Potrei anche finirla qui con il mio consiglio.

Le luci blu sono un tipo di luce visibile con lunghezza d’onda compresa tra circa 380 e 500 nanometri.

Questo tipo di luce si trova naturalmente nella luce del giorno, ma è anche emessa da molte fonti artificiali, come i dispositivi elettronici come telefoni cellulari, tablet, computer e televisioni, le lampade a LED e le luci al neon.

La luce blu è emessa da molte fonti artificiali, come telefoni cellulari, tablet, computer e lampade a LED.

Le luci blu sono state associate con una serie di effetti negativi sulla salute, come la difficoltà a prendere sonno e la scarsa qualità del sonno.

La luce blu interferisce con la produzione di melatonina, l’ormone del sonno del corpo.

Sulla melatonina ci torniamo dopo, perché ho qualcosa di molto importante da dirti a riguardo, ma sappi che la melatonina è prodotta naturalmente dal corpo durante la sera, e aiuta a regolare il ciclo sonno-veglia.

Quando ci si espone alle luci blu (cellulare, tablet, computer, tv, ecc), la produzione di melatonina viene inibita, causando un ritardo nell’orologio interno del corpo e rendendo più difficile addormentarsi.

Inoltre, l’esposizione alla luce blu prima di dormire può causare un sonno non riposante, con una minore produzione di REM (Rapid Eye Movement) e una minore qualità del sonno in generale.

Per questo motivi, si consiglia di evitare l’uso di dispositivi elettronici prima di andare a letto, oppure utilizzare delle opzioni di “notte” che riducono la quantità di luce blu emessa dal dispositivo.

Inoltre, è possibile utilizzare delle lenti blu-blocker per proteggere gli occhi dalla luce blu durante l’uso di dispositivi elettronici prima di dormire.

Perché non devi

assumere melatonina

La melatonina è un ormone prodotto naturalmente dal corpo che aiuta a regolare il ciclo sonno-veglia.

Non fa male di per sé, anzi è un’importante sostanza per il benessere del sonno e del ritmo circadiano.

La melatonina è prodotta dalla ghiandola pineale, situata nell’encefalo, e viene rilasciata in risposta all’oscurità, aiutando a indurre il sonno.

Tuttavia, avere la melatonina più alta, o più bassa, della dose fisiologicamente prodotta in modo naturale dal corpo può produrre numerosi problemi.

“Melatonina più alta o più bassa della dose fisiologica, può produrre numerosi problemi o peggiorare la situazione”

In generale, comunque, oltre a molti possibili effetti negativi, la melatonina porta insonnia.

Tanta melatonina = dormi male.

Poca melatonina = dormi male.

Ad esempio, alcune persone possono avere livelli elevati di melatonina, che può causare insonnia. D’altra parte, alcune persone possono avere livelli bassi di melatonina, che può causare difficoltà ad addormentarsi e a mantenere il sonno.

Inoltre, alcune persone possono avere delle condizioni mediche che possono interferire con la produzione di melatonina, come ad esempio le sindromi delle apnee ostruttive del sonno (OSAS), la depressione, l’ansia, la sindrome delle gambe senza riposo.

L’eccesso di melatonina può causare una serie di effetti negativi sulla salute.

Gli effetti comuni dell’eccesso di melatonina possono includere:

  • Insonnia: l'eccesso di melatonina può causare difficoltà ad addormentarsi o a mantenere il sonno
  • Sonnolenza diurna: l'eccesso di melatonina può causare sonnolenza diurna, affaticamento e difficoltà di concentrazione
  • Alterazione del ciclo sonno-veglia: l'eccesso di melatonina può causare alterazioni del ritmo circadiano, causando difficoltà ad adattarsi ai cambiamenti dell'orario
  • Vertigini e mal di testa
  • Nausea e vomito
  • Depressione e ansia
  • Alterazione delle mestruazioni
  • Interazioni con i farmaci assunti

Le dosi di melatonina che dichiarano, sono corrette?

Un problema non da poco.

Se le dosi al rialzo o al ribasso, rispetto a quanto il corpo produce, causano tutti questi problemi.. se poi la assumo e la dose è molto più alta di quanto dichiarato, che succede?

In alcuni casi, le dosi di melatonina presenti nei prodotti da banco e nei farmaci possono non corrispondere esattamente a quelle dichiarate sull’etichetta.

Ciò può essere dovuto a una serie di fattori, come variazioni nella produzione o nella conservazione del prodotto.

In alcuni casi, gli studi hanno dimostrato che alcuni prodotti contenevano dosi di melatonina significativamente più alte o più basse rispetto a quelle dichiarate sull’etichetta.

Questo può avere conseguenze negative sull’effetto del prodotto e sulla sicurezza del consumatore.

Un articolo uscito su La Repubblica di recente, ci fa notare che..

Leggi cosa scrive La Repubblica, il famoso quotidiano, sulla melatonina, in un articolo apparso recentemente:

La quantità è giusta? Forse no, attenzione.

Citano poi uno studio, che parla di come le quantità riportate sui prodotti sia spesso errata:

I risultati dello studio:

Il contenuto di melatonina è risultato compreso tra -83% e +478% del contenuto indicato in etichetta.

Inoltre, la variabile da lotto a lotto all’interno di un particolare prodotto variava fino al 465%.

Conclusioni: Il contenuto di melatonina non è risultato conforme all’etichetta entro un margine del 10% rispetto a quanto dichiarato in etichetta in oltre il 71% degli integratori e un ulteriore 26% è risultato contenere serotonina.

È importante che i medici e i pazienti abbiano fiducia nella qualità degli integratori utilizzati per il trattamento dei disturbi del sonno.

Per questo motivo, i produttori hanno bisogno di maggiori controlli per garantire che gli integratori di melatonina soddisfino le indicazioni riportate sull’etichetta e siano privi di contaminanti, come la serotonina.

Link allo studio: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/27855744/

Facci caso.

Quando per puro caso nelle tabelle degli ingredienti indicano i milligrammi di principio attivo, di melatonina soprattutto, non indicano la dose giornaliera consigliata. Figuriamoci la dose fisiologica.

come migliorare

il tuo sonno

L’esperimento è interessante, ci da delle informazioni particolari.

Ma diciamoci la verità: non avevi bisogno di me per sapere che il buon sonno è fondamentale per ogni aspetto della tua vita.

Già lo sapevi, oppure in maniera inconscia, lo sospettavi.

Il buon sonno è fondamentale per una vita piena, ma questo, già lo sapevi.

Adesso, davanti a te, ci sono 2 strade:

strada 1: Imparare a dormire meglio

Scopri tutti i segreti del dormire bene ed applica i consigli del dott. Roberto Boscia, esperto n.1 in Italia sul buon sonno

strada 2: la più veloce, usare Mental Pro

MentalPro è il prodotto specifico che aiuta a dormire meglio in sole due settimane, garanzia soddisfatti o rimborsati.

COSA FARE?

Studiare un libro su come dormire meglio o assumere Mental Pro?

Le due strade sono diverse, anche se complementari.

Inutile dire che fare entrambe le cose, studiare ed assumere MentalPro è la strada che ti permette di ottenere il massimo dei benefici.

Studiare ti permette di conoscere ogni segreto del dormire bene, comprende una quantità di informazioni che per essere applicate ci vuole un po’ di tempo.

MentalPro è un prodotto che, una volta preso, in due settimane circa ti fa dormire bene (questa è una media tra i nostri clienti).

 Ma allora, cosa fare?

Dormire male sta diventando estenuante? fai questo..

  • Se non ce la fai più e vorresti ritrovare la lucidità durante il giorno..
  • Se la stanchezza cronica non ti da tregua..
  • Se vuoi sentirti bene e hai poco tempo per leggere un intero libro..
  • Se hai poco tempo per nuove abitudini..

Allora prendi MentalPro, senza nemmeno pensarci.

  • Garanzia soddisfatti o rimborsati

Vuoi conoscere tutti i segreti del dormire bene?

  1. Se sei una persona appassionata di studio
  2. Se vuoi prenderti del tempo per acquisire nuove conoscenze
  3. Se vuoi prendertela con più calma
  4. Se sei pronto a cambiare le tue abitudini

Allora acquista il nuovo libro del dott. Roberto Boscia

[]